Alberto Guardiani philo N/AX amazonshoes neri Pelle UEjbOTm

SKU-128654-hhu987
Alberto Guardiani philo N/AX amazon-shoes neri Pelle UEjbOTm
Alberto Guardiani philo N/AX amazon-shoes neri Pelle
  • Nessun prodotto nel carrello.
Anime Robot

La più completa collezione di robot mai realizzata in edicola!

Chelsea GINO ROSSI Marco MSV799726CX002500 escarpe marroni Pelle HFWlAD

Le elezioni dei Consigli regionali e degli organi elettivi delle amministrazioni provinciali sono indette entro un anno dall’entrata in vigore della Costituzione. Leggi della Repubblica regolano per ogni ramo della pubblica amministrazione il passaggio delle funzioni statali attribuite alle Regioni. Fino a quando non sia provveduto al riordinamento e alla distribuzione delle funzioni amministrative fra gli enti locali restano alle Province ed ai Comuni le funzioni che esercitano attualmente e le altre di cui le Regioni deleghino loro l’esercizio. Leggi della Repubblica regolano il passaggio alle Regioni di funzionari e dipendenti dello Stato, anche delle amministrazioni centrali, che sia reso necessario dal nuovo ordinamento. Per la formazione dei loro uffici le Regioni devono, tranne che in casi di necessità, trarre il proprio personale da quello dello Stato e degli enti locali.

La Repubblica, entro tre anni dall’entrata in vigore della Costituzione, adegua le sue leggi alle esigenze delle autonomie locali e alla competenza legislativa attribuita alle Regioni.

Alla Regione del Friuli-Venezia Giulia, di cui all’art. 116, si applicano provvisoriamente le norme generali del Titolo V della parte seconda, ferma restando la tutela delle minoranze linguistiche in conformità con l’art. 6.

Fino a cinque anni dall’entrata in vigore della Costituzione si possono, con leggi costituzionali, formare altre Regioni, a modificazione dell’elenco di cui all’art. 131, anche senza il concorso delle condizioni richieste dal primo comma dell’articolo 132, fermo rimanendo tuttavia l’obbligo di sentire le popolazioni interessate. 38

È vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista. In deroga all’articolo 48, sono stabilite con legge, per non oltre un quinquennio dall’entrata in vigore della Costituzione, limitazioni temporanee al diritto di voto e alla eleggibilità per i capi responsabili del regime fascista.

I beni, esistenti nel territorio nazionale, degli ex re di Casa Savoia, delle loro consorti e dei loro discendenti maschi, sono avocati allo Stato. I trasferimenti e le costituzioni di diritti reali sui beni stessi, che siano avvenuti dopo il 2 giugno 1946, sono nulli. HudsonTalbot Richelieu Uomo amazonshoes neri kj9EzL

I titoli nobiliari non sono riconosciuti. I predicati di quelli esistenti prima del 28 ottobre 1922 valgono come parte del nome. L’Ordine mauriziano è conservato come ente ospedaliero e funziona nei modi stabiliti dalla legge. La legge regola la soppressione della Consulta araldica.

Con l’entrata in vigore della Costituzione si ha per convertito in legge il decreto legislativo luogotenenziale 25 giugno 1944, n. 151, sull’ordinamento provvisorio dello Stato.

Entro un anno dall’entrata in vigore della Costituzione si procede alla revisione e al coordinamento con essa delle precedenti leggi costituzionali che non siano state finora esplicitamente o implicitamente abrogate.

Questo sito fa parte del gruppo Citynews: proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Maggiori informazioni . Ti chiediamo anche il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze. Potrai rivedere la tua scelta in qualsiasi momento, cliccando nel link " Common Projects laceup sneakers Nude amp; Neutrals farfetch grigio GEO3G0V
" in fondo a tutte le pagine dei siti Citynews.

Mostra tutte le finalità di utilizzo

Powered by

Adidas Climacool 02/17 PK amazonshoes neri Da fitness L3SYgx
Accedi
Cronaca

Un candidato aveva chiesto di sostenere la prova con un questionario più visibile a causa di un deficit

Redazione
27 Condivisioni
I più letti di oggi
1
2
3
4

Una diciottenne di Agrigento, alla quale era stata negata la possibilità di svolgere l'esame per l'ammissione al corso di laurea in medicina con un questionario ingrandito a causa di un deficit visivo, ottiene l'annullamento della prova.

L'Università di Palermo, nonostante in precedenza avesseassicurato che sarebbe stato possibile usare un ingranditore, ne aveva messo a disposizione uno, per la prova sostenuta lo scorso 5 settembre, che non funzionava in maniera corretta. La candidata, evidentemente penalizzata dal problema visivo, aveva presentato un ricorso al Tar del Lazio con il patrociniodegli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia contro l'Università degli studi di Palermo per l'annullamento della graduatoria di ammissione.

In particolare i legali hanno censurato i provvedimenti impugnati sotto il profilo dell'eccesso di potere, "nonchè per la falsa applicazione della normativa di settore per le categorie disabili, in quanto, contrariamente a quanto sostenuto dall'Università di Palermo, il Miur non ha affatto inserito tra i supporti vietati l'utilizzo di un testo ingrandito; non essendo quest'ultimo in grado di alterare la par condicio tra i concorrenti".

Si sono costituiti in giudizio il ministero dell'Istruzione e l'Università degli Studi di Palermo, entrambi rappresentati e difesi dall'avvocatura generale dello Stato, per chiedere il rigetto del ricorso. Il Tar del Lazio, condividendo le censure formulate dagli avvocati Rubino e Impiduglia circa l'illegittimità dell'espletamento della prova derivante dalla mancata fornitura di un testo ingrandito, ha accolto la richiesta cautelare avanzata dai difensori, disponendo la ripetizione della prova "dotando la ricorrente degli ausili richiesti entro dieci giorni dalla notificazione dell'ordinanza".

Di conseguenzala candidata agrigentina potrà ripetere l'espletamento della prova con un testo ingrandito del questionario e se la supererà verrà ammessa in soprannumero al corso di laurea in medicina e chirurgia.

Argomenti:

Commissione europea

Segui la Commissione europea

Unione Europea